Questo luogo vorrebbe essere un angolo di pace... cosa meglio della musica può contribuire a raggiungere lo scopo?
Dopo alcuni mesi dall’inizio dei lavori, rivedendo il film “il giardino segreto”, ci siamo accorti che la colonna sonora, abbinata alle immagini delle fioriture e dei bambini che giocavano, rendeva l’atmosfera davvero magica.
In quel preciso istante abbiamo pensato di utilizzare anche noi questa idea.
Nell’ambientazione della montagna abbiamo lasciato che la “musica” fosse quella dell’acqua che scorre.
Invece in altri punti del giardino, si è pensato di inserire l’elemento musicale…un tentativo di aiutare il visitatore a calarsi meglio nello spirito che anima questa piccola oasi.
La scelta delle musiche non è stata né banale né superficiale:
alcune sono legate alla vita e ai gusti di Sara, altre le abbiamo scelte perché, a nostro giudizio, contribuivano a rendere “giusta” l’atmosfera;
ci sono musiche senza tempo che hanno suscitato, e continuano a farlo, emozioni intense;
alcune canzoni sono state scelte perché hanno un testo profondo o perché il titolo ci evocava certi ricordi [video];
c’è la colonna sonora del film “il giardino segreto” e altre musiche caratterizzate dalle meravigliose atmosfere create dall’arpa celtica [video] e voci celestiali;
ci sono canzoni che sembrano scritte apposta per i nostri cuori [video], alcune lente ed altre un po’ più ritmate, spaziando per diverse ore dalla musica classica al rock melodico.
Secondo noi la musica è un veicolo sul quale si possono trasportare emozioni e sentimenti... ci auguriamo che sia d’aiuto al visitatore in questo breve tragitto d’amore.

Commenti

L'amico Massimo Piani ha voluto onorarmi dell'ospitalita' durante il concerto del prossimo 4 Settembre. Sara' un piacere leggere ai presenti qualche mia poesia, da modesto neofita, con l'auspicio di sbriciolare insieme qualche frammento di emozione. Complimenti per il sito e la vostra attivita'...se non prima al 4 settembre.

Sono semplicemente commossa. Bellissimo tutto!

23/7/ ‘08//Nella speranza di farvi cosa gradita, Vi lascio queste parole suggeritemi dalla Vostra vicenda, dalla Bellezza del Vostro giardino e dal coinvolgimento emotivo che mi ha colto l’aver conosciuto indirettamente il Vostro Angelo.// Franca Tosi // Il viaggio// Il principio:// Sotto l’arcata di un cielo sbiadito/ sei giunta spalancando, tremule, le tue braccia alla Vita,// Attraverso quotidiani segni/ Hai regalato istanti d’Amore e di gioia,/ Senza domandare nulla in cambio// Come arcobaleno di luce/ Hai riempito cuori,/ con i tuoi abbracci turgidi di felicità.// I tuoi occhi, polle di rugiada mattutina,/ hanno schiuso al mondo un’Alba nuova.// Forgiato di petali odorosi,/ il tuo incarnato pallido / ha esalato al mondo fragranze di brezza alpina.// La vita:// I tuoi sorrisi di elfo/ Hanno pervaso giorni densi di Amore// Con la tavolozza dei tuoi Colori baluginanti/ Hai affrescato gli attimi quotidiani dell’esistenza// I Tuoi giorni … ,/ Fugaci parvenze di gioia / Intessute di vitalità. // Il Tramonto:// Ora, dai sinuosi dedali dell’Empireo,/ esali la Tua Pace buona/ suggerendoci atmosfere surreali di Quiete.// Le nostre Illusioni affastellano i tuoi sogni immaturi, / Intrecciando pensieri innocenti a pure Speranze di ETERNO.//
-- Franca Tosi