Un mondo a parte dove dimorano decine di Gambusie che nuotano tra ninfee, iris e typhe.

Uno specchio d’acqua, dove le fronde del salice piangente si vanno a specchiare.

Se vi interessano particolari sulla costruzione del laghetto visitate questa pagina.

 Al Giardino degli Angeli entri la prima volta e non esci più.

-- Fabrizio Morelli