Un mondo a parte dove dimorano decine di Gambusie che nuotano tra ninfee, iris e typhe.

Uno specchio d’acqua, dove le fronde del salice piangente si vanno a specchiare.

Se vi interessano particolari sulla costruzione del laghetto visitate questa pagina.

Mi si è stretto il cuore, nel varcare l'infinito. Seduto nel bosco, mi sono sentito un po' angelo, brividi d'amore hanno scosso anima e corpo. Quanta gente... quanta luce negli occhi commossi, il giardino si è illuminato a festa e angeli felici e increduli con sottile voce ci hanno trasportato in un mondo surreale, dove volare... è stato un po' come sognare
-- FIORENZO FIORENTINI