Le linee eleganti dei miscanthus con i loro pennacchi leggeri, i colori pastello degli hemerocallis da collezione, le bacche colorate dei symphoricarpos e i fiori delle rudbekie e della kniphofia, fanno da cornice al piccolo lago del Giardino.

Scrivo sull'onda di emozioni ancora non ben collocabili, più forti di me, che spero troveranno un loro "luogo" in cui liberarsi, divenire esperienza comune, condivisa e condivisibile.

E forse proprio per questo spero di avere, un giorno, magari presto, la forza e la follia necessarie a perseguire un progetto come il vostro anche qui, nella mia Faenza, per tutti coloro che come me hanno perso dei cuccioli.

Grazie, grazie, sperando di riuscire a venirvi a trovare.

-- Cristina