cespuglio di spirea.jpg
spiraea-fioritura-di-aprile.jpg
Nome latino: 
Spiraea spp
Famiglia: 
Rosaceae
Caratteristiche generali: 

Caratteristiche Generali del genere Spirea:
Arbusti decidui e rustici
che presentano infiorescenze di forma varia già dall’inizio della primavera e fino a tutta l’estate.
Le foglie presentano margini dentati e una forma lanceolata, stretta e oblunga di colore verde brillante o verde scuro.
I fiori sono a forma di coppa, riuniti in racemi o corimbi e compaiono generosamente, durante la primavera, nel caso delle specie a fiori bianchi, oppure durante l’estate nelle altre specie.
Impiego: gruppi, siepi basse, bordure.

Moltiplicazione:
In luglio-agosto si prelevano dai germogli laterali, semimaturi, talee lunghe 8-12 cm e si piantano in sabbia in cassone freddo; le talee radicate si trapiantano in vivaio l’anno successivo in aprile; si coltivano 1-2 anni prima di metterle a dimora.
In ottobre si possono prelevare talee di legno maturo , lunghe 25-30cm, si piantano in vivaio e si mettono a dimora dopo 1 anno.

Al Giardino degli Angeli sono presenti:

Spirea  x Arguta: arbusto di taglia media di forma arrotondata, caducifoglio, con rami portati a cascata, arcuati.
I fiori  bianchi compaiono in aprile e sono distribuiti uniformemente sull'intera lunghezza dei rami. Tollera la mezz'ombra, non teme il freddo. Può  raggiungere i 2,5 m di altezza.

Spiraea x Vanhouttei : Alt. 2m, diam. 2m. Portamento arcuato. Fiore bianco puro in aprile-maggio, più separati rispetto alla S. Arguta

Spiraea bumalda (sin. S. japonica “Bumalda”) Alt. 1 - 1.2m, diam. 1 - 1.5m. Portamento sferico. Foglie lanceolate, dentate, fiore di colore rosso, rosa – violaceo. Fiori riuniti in ombrelle appiattite, larghe 10 - 12cm. Fioritura: Giugno - Luglio.

Spiraea bumalda “GoldFlame”: Alt. e diam. 1,2 - 1,6m. Fogliame aureo, in autunno le foglie diventano arancio – rosso, fiore di colore rosso – viola, fioritura in agosto - settembre

 

Coltivazione: 

Si piantano in ottobre o in marzo, in terreno fertile, profondo, al sole.
Per ottenere siepi, gli arbusti si piantano alla distanza di 40-60 cm l’uno dall’altro e si tagliano a 15 cm dal livello del suolo, i rami dell’anno precedente.
Le varie specie richiedono potature diverse.
Spirea  x Arguta e Spiraea x Vanhouttei hanno bisogno di una potatura solo in estate, dopo la fioritura (non prima di Maggio). Se vengono potate in inverno, si perderà la fioritura.
La S. Japonica “Bumalda” e la S. Japonica “Goldflame” richiedono una potatura a inizio stagione (febbraio): si tagliano i rami a circa 7-10 cm da terra.
Per quanto riguarda la concimazione occorre fornire, già alla fine dell'inverno, una buona dose di humus o di stallatico maturo, oppure del concime granulare a lenta cessione, da aggiungere al terreno ai piedi delle piante.
 

Malattie Parassiti Avversità: 

Possono subire l’attacco da parte degli afidi.

Zone del Giardino in cui si trova: 
Antonella e Valerio, Vi ringraziamo per questo meraviglioso giardino che avete donato a tutta la comunità di C.S.P.T. Dopo questa bellissima serata che ci ha dato tante emozioni, lo sentiamo veramente anche un po' nostro. Questa splendida realizzazione, risultato del tanto impegno ma soprattutto di tanto amore, questa sera ha compiuto qualcosa di speciale: ci ha fatto sentire profondamente partecipi del vostro dolore, ci siamo sentiti assieme a voi orgogliosi di questo angolo di natura, abbiamo vissuto con voi la tenerezza del ricordo di Sara, e con noi tutte le persone presenti. Insomma siete riusciti a farci sentire una vera comunità che condivide le stesse emozioni ed i medesimi sentimenti. Questo non accade facilmente. Grazie Laura e Sergio
-- Sergio e Laura Zonari