Se vuoi vedere esposta la gigantografia di una tua foto all'interno del Giardino degli Angeli dal 26 agosto al 6 ottobre, leggi il Regolamento.

ECCO IL REGOLAMENTO !!

Stiamo organizzando la 6^ edizione della
MOSTRA FOTOGRAFICA COLLETTIVA esterna
"L'INSOLITO GIARDINO" a cura di Giargia Bottazzi
al Giardino degli Angeli in Via Remo Tosi - Castel San Pietro Terme

Anche tu puoi partecipare!
E' molto semplice !

COME: Invia n° 3 delle tue fotografie digitalizzate , corredate dal tuo nome, cognome, email e numero telefonico al seguente
indirizzo giardinofoto08@gmail.com
Oppure consegna un cd o una chiavetta USB contenenti le foto e i dati sopraelencati, in Via Ugo Foscolo, 39 - Castel San Pietro Terme

TERMINE ULTIMO INVIO FOTO: 9 giugno 2018

Fra tutte le fotografie pervenute, un'apposita commissione di esperti ne selezionerà n° 30. La scelta della commissione è inappellabile.

TEMA: libero

CARATTERISTICHE FOTO:
a) formato digitale JPG a colori o in bianco/nero - minimo 1,00 MB
b) non sono ammesse rielaborazioni o composizioni fotografiche

Le foto prescelte saranno stampate su pannelli di grandi dimensioni in alluminio (max 70x 100 cm) che saranno esposti dal 1 al 29 settembre 2018 al Giardino degli Angeli di Castel San Pietro Terme, in Via Remo Tosi.
I pannelli verranno installati al Giardino degli Angeli e contestualizzati nelle zone che lo caratterizzano: collina toscana, campagna, giardino segreto, laghetto, montagna e bosco.
La mostra sarà visitabile ogni giorno, dalle ore 9 al tramonto.
L’ingresso è gratuito.

Informazioni importanti:
a) la partecipazione è gratuita
b) la partecipazione è aperta a tutti gli appassionati di fotografia, non professionisti
c) gli autori delle fotografie selezionate saranno avvisati via mail.

Ogni autore è responsabile dell’oggetto della sua immagine, pertanto s’impegna ad escludere ogni responsabilità dell'Associazione Onlus Il Giardino degli Angeli nei confronti di terzi; dichiara di essere unico autore delle immagini inviate e che esse sono originali, inedite e non in corso di pubblicazione, che non ledono diritti di terzi e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione, egli l’abbia precedentemente ottenuto.

Saranno escluse le foto che abbiano un contenuto indegno, offensivo o lesivo della propria immagine o di quella dei soggetti rappresentati.
Le foto selezionate per la mostra potranno essere utilizzate dall’Associazione senza ulteriore autorizzazione da parte dei partecipanti, e senza onere alcuno (per mostre, cataloghi, libri e pubblicazione su siti istituzionali dell’ Associazione promotrice, con l'indicazione del nome dell'autore).

I partecipanti autorizzano l'Associazione Il Giardino degli Angeli a trattare i dati personali dei singoli ai sensi della legge 675/96 (legge sulla privacy) e successive modifiche D. lsg. 196/2003 (codice Privacy)

Al termine della mostra le gigantografie potranno essere cedute a chi lo desidera, a seguito di una offerta all'Associazione ONLUS " Il Giardino degli Angeli" che si occupa di bambini affetti da gravi malattie e delle loro famiglie.

Inaugurazione ufficiale della mostra fotografica collettiva esterna L’INSOLITO GIARDINO: domenica 26 agosto 2018 – ore 18

Carissimi Antonella e Valerio, raramente si ha la fortuna di incontrare nella vita persone di tale spessore e sensibilità quali voi siete. Grazie! Non solo di esistere, ma di portare avanti la vostra vita con l'amore di cui siete dotati: un amore che vi ha regalato anche la vostra dolcissima Sara e che avete proiettato nei confronti di chiunque vi abbia conosciuto. Grazie a voi, a Claudia ed Alfredo - e a tutte quelle mamme e papà speciali che ho avuto la fortuna di incontrare domenica - sono consapevole che in questo mondo terribile non esiste solo l'egoismo e l'indifferenza, ma che c'è qualcosa di superiore; quel qualcosa che pochi esseri umani sono in grado di dare e con i quali ho il privilegio di passare il mio tempo. Il giardino da cui ho fatto partire il palloncino del mio cucciolo verso il cielo è un'opera di grandissimo valore morale e civile ed il rifugio di tutti coloro che hanno bisogno di un luogo simbolo dove incontrare il proprio piccino e sentirsi a casa. Grazie dal profondo del mio cuore; con tutto l'amore che è in me per voi. Claudio Mangini
-- Claudio Mangini