Chi siamo

"Dal più atroce dei dolori è nato un Giardino speciale che regala Speranza a bambini in difficoltà".
Siamo un Giardino unico nel suo genere, perché attraverso le piante e le ambientazioni si scoprono sentimenti e valori.
Siamo un'Associazione di volontariato che promuove e/o sostiene progetti concreti rivolti a bambini malati.

Malattie rare

Si ritiene che le malattie metaboliche ereditarie o congenite siano patologie rare, questo è vero se vengono considerate singolarmente, ma in realtà sono molto più frequenti se valutate per gruppi. Si conoscono ad oggi più di 500 tipi di Malattie Metaboliche Ereditarie. In Italia nasce un bambino affetto da una Malattia Metabolica Ereditaria ogni 500 nati. Abbiamo toccato con mano il mare dei bisogni di questi bimbi e delle loro famiglie, le difficoltà di cura e l'esito a volte infausto : continuiamo a cercare di portare la nostra goccia in questo mare.

Piante

Non ci tratta di piante esotiche o rarità, ma semplicemente di piante che vogliono raccontare una storia, assemblate per avere una successione temporale di fioriture.
Bulbose, cespugli fioriti, fioriture annuali e perenni, alberi dai fogliami autunnali con diverse colorazioni, tutto concorre ad ammirare la forza e la bellezza della natura nelle varie stagioni.

Attività

Il Giardino degli Angeli nasce dal desiderio di un papà e dalla collaborazione spontanea di tante persone. Ora l'attività consiste nella cura del Giardino inteso come spazio verde e come sede di iniziative ludiche, culturali, musicali il cui scopo ultimo è quello di sostenere progetti riguardanti le malattie pediatriche più gravi e/o rare.

Premio "La città per il verde"

Venerdì 11 settembre 2009,il Giardino degli Angeli è stato premiato a Padova con una menzione speciale nell'ambito del concorso nazionale "La città per il verde", giunto alla sua decima edizione, nella categoria COMUNI da 15.000 a 50.000 abitanti.
"La giuria conferisce una menzione speciale al Comune di Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna, per la spontanea iniziativa di un gruppo di cittadini, accomunata da un sentire comune che ha permesso la trasformazione di un'area a prato incolto pianeggiante in un giardino didattico-ricreativo. Da sottolineare il notevole risultato raggiunto..."

Dona il 5 per mille al Giardino degli Angeli

Se vuoi sostenere il Giardino degli Angeli, se ti riconosci nelle attività svolte finora, se ti fa piacere che ci sia un legame con il territorio e le sue associazioni, se ti fa piacere partecipare a progetti finalizzati a una migliore cura delle cosiddette malattie rare come le malattie metaboliche congenite...

entra nel giardino online
Area A - Campagna Area B - Giardino Segreto Area C - Montagna Area D - Bordo Lago Area D - Bordo Lago Area E - Lago Area F - Bosco Area G - Aiuole ingresso Area H1 - Aiuola Poncirus Area H2 - Aiuola Buddleje Area H3 - Aiuola Sasso

Dopo il rinvio di sabato scorso, SABATO 13 MAGGIO alle 17.30 cominciano le PASSEGGIATE FILOSOFICHE a cura del Dott. Gianmaria Beccari con il patrocinio della Società Filosofica Italiana.

Prenotazione obbligatoria al numero 3490774117.

"Attraverso campi inondati dalla luce dei tramonti
...

leggi tutto

Il 30 aprile vi aspettiamo come sempre numerosi.

 

Potrete volare sulla teleferica naturale, tirare con l'arco, partecipare ai laboratori creativi, vedere il teatro dei burattini, andare a cavallo, divertirvi con i clown, meravigliarvi davanti agli animali selvatici, fare giochi campestri e ......

leggi tutto
Spiraea arguta spirea
Inizia ora la fioritura di spiree, viburni, pyrus, poncirus, prunus e osmanthus: un momento unico di candida magnificenza per provare la
sensazione di camminare sulle nuvole, di passeggiare proprio sul confine tra i tuoi sogni e la realtà. 
Momenti preziosi ed...
leggi tutto
Anemone blanda anemone fioritura primaverile, precoce
Oggi il Giardino è davvero magico: così pieno di inizi e possibilità!
Pieno di sussurri, vita prorompente e promesse mantenute.
Oggi tutto è pieno di poesia, e non voglio che tu ne perda nemmeno un istante!

"VIENI...
leggi tutto

ho visitato il vostro giardino ieri per la prima volta... dopo pochi passi guardandomi intorno e respirando l'aria che si percepisce in questo luogo  le lacrime sono affiorate scavalcando prepotentemente la diga degli occhi per tutto il percorso, quanto dolore e quanto amore ci sono 'impastati' insieme in questo luogo che è una preghiera a cielo aperto, ne sono stata sopraffatta.... e così non ho fatto nessuna fotografia, non si fotografa un luogo di culto, si può solo portarlo via con se, dentro l'anima in un religlioso silenzio che si fa spazio e cancella tutte le parole che potresti o vorresti dire...... col cuore di una mamma l'abbraccio silenzioso da  me a voi e le parole non dette dentro gli occhi.

-- Anonimo