Chiudiamo questa Festa di compleanno virtuale con la Fiaba "Il Giardino degli Angeli" di Giorgia Bottazzi, interpretata da Alfonso Cuccurullo, realizzazione video di Fabio Avoni.

 

"Ho scritto la fiaba della nascita del Giardino degli Angeli per varie ragioni. 
Da sempre adoro scrivere.
Sono un’insegnante e ho imparato che la fiaba rappresenta uno strumento privilegiato per accedere alla sfera emotiva dei bambini, perché il linguaggio che usa, fatto di simboli e immagini, parla direttamente al loro cuore.
Solitamente nelle fiabe protagonisti e personaggi sono sempre immaginari. In questo caso i personaggi sono reali. 
 
Mi sono chiesta … Cosa può essere più doloroso e profondo della perdita di un figlio? Come possono due genitori riuscire a sublimare questo dolore, a trasformarlo in amore e cura e a farne regalo a tutti?   E’ un percorso talmente profondo che è impossibile da tradurre in parole.
Per il rispetto e la stima che provo per Valerio e Antonella, per il bene che voglio a Sara, ho pensato di scrivere come è nato il Giardino degli Angeli, con quel velo di magia che sempre si respira quando si visita questo Giardino, un luogo unico che sa donare ad ogni visitatore tanta pace, gratitudine  e il senso della vita che si rinnova ad ogni stagione.
 
Grazie ad Alfonso per la sua interpretazione e a Fabio  per le immagini che hanno arricchito la magia.
Giorgia"
 
Per visitare il nostro canale video su Youtubehttp://bit.ly/ilgiardinodegliangeli
 

ho visitato il vostro giardino ieri per la prima volta... dopo pochi passi guardandomi intorno e respirando l'aria che si percepisce in questo luogo  le lacrime sono affiorate scavalcando prepotentemente la diga degli occhi per tutto il percorso, quanto dolore e quanto amore ci sono 'impastati' insieme in questo luogo che è una preghiera a cielo aperto, ne sono stata sopraffatta.... e così non ho fatto nessuna fotografia, non si fotografa un luogo di culto, si può solo portarlo via con se, dentro l'anima in un religlioso silenzio che si fa spazio e cancella tutte le parole che potresti o vorresti dire...... col cuore di una mamma l'abbraccio silenzioso da  me a voi e le parole non dette dentro gli occhi.

-- Anonimo