fioriture di febbraio
Scopriamo assieme le fioriture coraggiose che fioriscono nel freddo! Quelle che la mattina brillano ricoperte di galaverna: evocative, particolarmente care; ci prendono per mano in inverno e ci conducono in primavera.
Sono fioriture di grande dolcezza, preziose per la loro unicità: così tenaci da risultare talvolta struggenti.
Siamo in inverno, ma la sera i merli si attardano nuovamente nel Giardino e qualcosa è cambiato nella luce. 
Nell'aria sentore di verde nuovo e prime piogge: quelle continue ma dolcissime, quelle che rinnovano e ripuliscono tutto.
Vieni, andiamo in Giardino: copriti bene perchè poi ci siederemo in un angolo a parlare, sussurrare ed ascoltare...
 
 
Ouverture: 
"Sonata per crochi, gelsomino d'inverno, calicanto, lonicera, corniolo e narcisi" (andante allegro)
 
Se la fine dell'inverno fosse rappresentata da un colore, questo potrebbe essere il giallo:
allegro, brillante, espressione stessa della luce!
Gialli sono i primi fiori, gialli sono i pulcini: giallo forse è il colore della vita che si affaccia.
Gialli sono i crochi "Crocus aureus", il gelsomino d'inverno "Jasminum nudiflorum", il calicanto "Calycanthus Praecox", la lonicera "fragrantissima", il Corniolo "Cornus Mas", ed i narcisi "Narcissus".
 
Il Crocus è di facilissima coltivazione e possiede l'amabile caratteristica di naturalizzarsi: dopo averlo piantato, lo ritroverai anno dopo anno sempre in maggiore compagnia. 
Al Giardino degli Angeli, trovi crocus anche in altri colori oltre al giallo: viola ametista, bianchi e variegati.
 
Il Gelsomino d'inverno detto anche "bastone di San Giuseppe" è prezioso per via dell'abbondante fioritura a forma di stella che si protrae sino a marzo. Fiorisce ancor prima di aver messo le foglie, e se ti piace piantalo come abbiamo fatto noi: su un terrapieno per consentirgli di allungare le ramificazioni flessuose verso il basso, e godere di una cascata di luce.
 
Il Calicanto d'Inverno è un arbusto per chi va oltre le apparenze. Spogliante, dal portamento disordinato, assomiglia a qualcuno appena alzato dal letto. Ma, il nostro calicanto è un soggetto che bada molto alla sostanza e dotato di salute di ferro, ti ripagherà con un profumo intenso e suggestivo. Un profumo ammaliante, elegante ed affascinante che lo rende una presenza irrinunciabile del Giardino invernale.
 
La Lonicera; che sia profumata lo dice l'epiteto stesso: "fragrantissima", un profumo fresco, leggero, dal sentore di limone e che già ti parla dei giorni più caldi dell'anno, evocando immagini di pomeriggi assolati e limonate bevute all'ombra. 
I fiori di un giallo - bianco tenerissimo, grazie alla piacevole consuetudine di fiorire con elegante noncuranza del gelo, nutrono le prime api che si avventurano in giardino. 
 
Il Corniolo, arbusto endemico ovvero proprio della Flora dell'Emilia Romagna, è deciduo e fiorisce ancor prima di aver messo le foglie. La fioritura poco appariscente è tuttavia preziosissima per sostentare gli insetti impollinatori come api e bombi, i quali in questo periodo hanno particolarmente bisogno di nuove energie. 
 
I narcisi: una tra le bulbose più amate e riconoscibili per via dell'aspetto allegro e solare. 
Quando la terra inizia appena a scaldarsi come ora, ecco che potrai notare le loro foglie uscire dal terreno: fioritura "birichina" che strizza l'occhio ai poeti, ai bambini, ed alle fate.
 
 
 
 
 
Vieni ora, prendi tempo e osserva: anche il nocciolo sta fiorendo, e la siepe di Viburno sempreverde (Viburnum Tinus) è piena di boccioli, minuscoli palloncini bianchi e rosa.
Siediti per terra, ascolta: tutto il più bello sta per iniziare!
 
 
Le fioriture di oggi al Giardino degli Angeli: ecco dove trovarle
Jasminum Nudiflorum - Gelsomino d'Inverno, zona della Montagna 
Lonicera fragrantissima; lungo il sentiero del cuore, zona del Bosco
Corylus Avellana - nocciolo; zona del Bosco
Viburnum Tinus; zona del Bosco.
 
A breve fioriranno:
Narcissus - narcisi; zona del Bosco, della Campagna, e della Toscana;
Crocus - croco; zona del Bosco, della Campagna, della Toscana e nel Giardino Segreto;
Cornus Mas - Corniolo; zona del Bosco.
 
...E proprio ora, mentre scrivo altri fiori stanno facendo capolino dal terreno e nel Giardino ogni cosa è in divenire!
 
29 aprile 2008 8 anni sono passati da quando ci hai accompagnati davanti al Signore per il nostro Sì…..sei stata per noi come una piccola guida che ci apriva una nuova strada e, come un angelo, ci teneva per mano. Oggi sei con tutti gli angeli che ci proteggono, vegliano su di noi e ci guidano nella realizzazione di opere meravigliose come il giardino che mamma e papà hanno voluto realizzare con tutto il cuore. A noi piace pensare che in quel giardino gli angeli vengano a riposare e a portare conforto a chi passa per quel luogo speciale…..a noi piace immaginare che in “mezzo al cuore” Voi giochiate assieme e sento che Tu stai vegliando anche sui nostri angioletti che, con Te, hanno trovato il loro angolo di Paradiso. S. G. C.
-- Anonimo