Ilatro sottile, Ilatro a foglie strette, Olivello

Nome latino: 
Phillyrea Angustifolia
Famiglia: 
Oleacee

La Phillyrea angustifolia ( si legge Fillirea) è una pianta legnosa con portamento cespuglioso o di piccolo albero sempreverde, che può raggiungere l'altezza di 2-4 metri

Italiano
Coltivazione: 

Queste piante non temono il freddo e quindi si possono coltivare in giardino in qualsiasi periodo dell'anno.
È una pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare, ma predilige esposizioni in pieno sole.
Attualmente viene spesso utilizzata nella realizzazione di giardini con vegetazione di tipo mediterraneo e, nelle zone mediterranee marine, per consolidare terreni franosi e scarpate.
 

Proprietà terapeutiche: 

La Phillyrea angustifolia L. era utilizzata in passato per le sue proprietà astringenti e diuretiche.

Curiosità: 

Il nome del genere deriva dal greco “philyra” forse composta da “philos”, amico e “hyron”, lo sciame delle api e anche l'alveare infatti è una buona pianta mellifera.
Il nome specifico deriva da latino “angustus”, stretto e “folium”, foglia, perché è quella, delle due specie del genere,a foglie più strette
Il legno di Phillyrea angustifolia L., essendo duro e compatto, è adatto per lavori al tornio. Fornisce anche buona legna da ardere.
Come molte altre specie mediterranee Phillyrea angustifolia L. si rinnova facilmente per via vegetativa dopo il paesaggio del fuoco.
 

Zone del Giardino in cui si trova: 
Carissimi Antonella e Valerio, ci siamo conosciuti Sabato pomeriggio, quando, girovagando un po' in questo splendido luogo, sono partite le note di "Una poesia anche per te" di Elisa, e le lacrime sono scese inevitabili, pensando alla nostra piccola Alice, persa al parto...Quel "Giardino Segreto", l'altalena, i fiori, le farfalle colorate, il cuore, la dolcezza dell'acqua che scorre..il profumo della Vita!... Siete due genitori meravigliosi, due persone splendide..abbiamo parlato poco ma quel poco e' bastato per farci capire quanto amore avete dentro e quanto amore la dolce Sara vi ha lasciato. Non dimenticheremo mai l'abbraccio...la vostra dolcezza e disponibilita' :-) ciao piccola Sara, tu che sei piu' grande starai facendo la guida a tutti i nostri angioletti. Ti vogliamo bene, Gina e Eddy, di CiaoLapo Onlus, genitori dell'angioletto Alice e di Elia ..in arrivo..che si sta godendo la vita nel pancione della mamma :-)
-- Gina e Eddy